Il flamenco di Irene La Sentío a Sant’Antioco e Cagliari

Cala il sipario sulla programmazione estiva della cooperativa Forma e Poesia nel Jazz, con due serate all’insegna della danza e della musica simbolo dell’Andalusia: il flamenco. Protagonista la bailaora Irene La Sentío, di scena il 19 settembre a Sant’Antioco, in piazza De Gasperi alle 21.30 (ingresso gratuito), e domenica 20 a Cagliari, al Lazzaretto (in via dei Navigatori, nel quartiere Sant’Elia), con inizio alle 21.00 e biglietto a 10 euro.

Chi è Irene La Sentío

Italiana, Irene La Sentío si è avvicinata da giovanissima al flamenco prima di trasferirsi a Siviglia, dieci anni fa, per immergersi nella cultura del posto e perfezionarsi (con Juan de los Reyes, Juana Amaya, Antonio Canales e soprattutto la famiglia Farruco) nell’arte di cui è divenuta un’apprezzata interprete: lo testimonia un curriculum in cui spiccano impegni prestigiosi, come quelli con la compagnia di Farruquito (con gli spettacoli “Sonerías” e “Baile Flamenco”), Farruco (“Flamenconcierto”), Oscar de los Reyes (“De Sevilla al aire”), El Mistela (“Bailando la vida”), Jairo Barrull (“El llanto se mueve”), Sergio Aranda (“Enjundia Flamenca”), e collaborazioni con vari artisti come Aurora Losada, Tito Losada, l’orchestra Chekara di Tetuàn, la pianista Miriam Méndez e il gruppo del chitarrista Jaco Abel.

Terzo premio al Concurso Nacional de Arte Flamenco Ciudad de Ubrique nel 2012, Irene La Sentío conta partecipazioni ai più importanti festival internazionali di flamenco, come la Bienal de Sevilla, il Festival de Mont de Marsan, la Suma Flamenca di Madrid, la Bienal de Málaga, il Festival Flamenco di Calgary (Canada), il Festival Flamenco di Ibiza, oltre a lavorare abitualmente nei più prestigiosi Tablaos di Siviglia, Barcellona e Madrid.

Il flamenco in Sardegna

Irene La Sentío, che in Sardegna ha presentato tre anni fa il primo spettacolo a suo nome, “De mi faldiquera”, è accompagnata in questa nuova doppia tappa nell’isola dalla voce della cantaora Eva La Lebri e dalla chitarra dell’olandese  Tino Van der Sman.

A Cagliari, come annunciato, lo spettacolo inizia alle 21.00, ma già dalle 20.00 si può gustare una tapa di tortilla, un aperitivo accompagnato dai vini della cantina Le Colline del Vento di Villasimius e delle fattorie Orro di Tramatza. I biglietti si possono acquistare al Box Office di viale Regina Margherita (tel. 070657428) e al Lazzaretto (aperto solo mattina e la sera dello spettacolo; tel. 0703838085).



Tags

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top