#DearFutureMom: “Cara futura mamma”

In occasione della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down (World Down Syndrome Day), il Coordinamento Nazionale delle Associazioni (CoorDown) promuove una campagna internazionale sul diritto alla felicità e al benessere delle persone affette da questa condizione cromosomica. Lo fa attraverso un breve film diretto da Luca Lucini e distribuito su YouTube, in cui attori e attrici con sindrome di Down, di diverse nazionalità europee, rassicurano una futura mamma spiegandole che anche suo figlio potrà vivere una vita felice.

«L’idea creativa – si legge sul sito del coordinamento – nasce da un’email che una mamma preoccupata, in attesa di un figlio con sindrome di Down, ha scritto di recente al CoorDown: “Che tipo di vita potrà avere mio figlio?”, si è chiesta la donna. A rispondere a lei, e allo stesso tempo a tante altre mamme, sono diversi bambini, adolescenti e adulti con sindrome di Down, provenienti da tutta Europa, che le spiegano perché la vita di suo figlio potrà essere felice, proprio come la loro: potrà imparare a scrivere; potrà viaggiare; potrà andare allo stadio; potrà guadagnare dei soldi e portarla a cena fuori; potrà andare a vivere da solo.»

«Alcune volte sarà molto difficile, quasi impossibile – prosegue la nota –, ma in fondo non sono le stesse difficoltà che affronta ogni giorno qualsiasi mamma? La felicità di un genitore passa attraverso la felicità dei figli; ma il benessere di un figlio con sindrome di Down dipende anche dall’inclusione nella società e dalla possibilità di esercitare i propri diritti: una scuola di qualità, il giusto numero di ore di sostegno, i necessari interventi riabilitativi precoci, l’opportunità di trovare un lavoro, come chiunque altro.»

La Giornata Mondiale sulla sindrome di Down, sancita ufficialmente anche da una risoluzione dell’ONU, si celebra il 21 marzo per una scelta non casuale: «La sindrome di Down – conclude la nota –, detta anche Trisomia 21, è caratterizzata dalla presenza di un cromosoma in più, tre invece di due, nella coppia cromosomica n. 21 all’interno delle cellule». Lo scopo di questo appuntamento internazionale è quello di promuovere e favorire il rispetto e l’integrazione attraverso la diffusione di una maggiore conoscenza e consapevolezza.

 




Potrebbero interessarti anche

Top