Sardegna: la candidata del centrosinistra alla Presidenza della Regione sarà Francesca Barracciu

Francesca Barracciu candidata alla Presidenza della Sardegna

Sarà l’europarlamentare e vicesegretario regionale del PD, Francesca Barracciu, la candidata del centrosinistra alla Presidenza della Regione Sardegna alle prossime elezioni di febbraio.

L’eurodeputata ha infatti vinto le primarie al primo turno con un totale di 22.808 voti su 51.561 complessivi (44, 29%), imponendosi a Cagliari e nel Medio Campidano (48,6%), a Nuoro e in Ogliastra (56,1%) e a Oristano (50,9%). Seconda invece nel nord dell’Isola, dove si è registrato l’ottimo exploit del suo principale avversario, il sindaco di Sassari Gianfranco Ganau, che ha ottenuto il 67% nella sua Provincia e il 46,2% a Olbia-Tempio, per un totale di 16.792 voti (32,6%). Dati che per alcune ore hanno reso plausibile l’ipotesi del ballottaggio tra i due favoriti (fissato per regolamento al di sotto del 40%). Ma il primo cittadino di Sassari è andato molto male a Cagliari (17,1%) e a Nuoro (8,4%), mentre ha tenuto a Oristano (33,3%).

Seguono l’outsider Andrea Murgia con un sorprendente 12,5% – 6456 voti in tutto e secondo a Cagliari con il 27,2% –, il presidente della Provincia di Nuoro Roberto Deriu (7,59%) e il socialista Simone Atzeni (2,97%).

Francesca Barracciu ha vinto con il 44, 29% dei voti

Il commento del sindaco di Sassari Gianfranco Ganau

Francesca Barracciu vince le primarie del PD
Foto: Francesca Barracciu vota a Sorgono, via Facebook


Seguici su Instagram e Youtube

Potrebbero interessarti anche

Top