S’acu Pinta, mostra di manufatti della tradizione popolare sarda

Mostra S'acu Pinta

In occasione della 64^ edizione della Cavalcata Sarda, l’Atelier Gurusele di Lucia Deligios – sito in via Rosello 19/a – e l’Atelier Orafo dei fratelli Idini organizzano nei propri locali un’esposizione di manufatti della tradizione popolare sarda. L’idea nasce dalla collaborazione tra l’Atelier Gurusele, Lo Scrigno Antichità e modernariato, Davide Tomassi Antiquariato e Restauro opere d’Arte, l’Atelier Orafo dei fratelli Idini e Comunica Sassari.

L’esposizione, che ruota intorno alla figura della “Filatrice” rappresentata in un’opera dipinta dal prof. Gian Mario Demartis, verrà inaugurata lunedì 13 maggio alle ore 18.00 e avrà termine giovedì 23 maggio.

Tra i vari pezzi esposti: una cassapanca di tipo comune del XIX secolo, una raccolta di cesti sardi degli anni ’20 e ’30, una conocchia nuziale con manu fica della seconda metà dell’800 da Osilo, un costume giornaliero e uno festivo di Ittiri, dei tappeti sardi della prima metà del ‘900, una cuffietta da bambina benestante del costume di Ittiri degli anni ’50, una sassola incisa da Ittiri degli anni ’20, vari lavori a filet e buratto della fine dell’800, gioielli sardi in filigrana e quadri di vari artisti sardi. Oltre a tanti altri manufatti e fotografie d’epoca.

L’intento della mostra è quello di estendere gli eventi e le iniziative legate alla Cavalcata Sarda a via Rosello, per contribuire al suo rilancio dopo l’apertura del Nuovo Mercato Civico.




Potrebbero interessarti anche

Top