Giorgio Napolitano rieletto presidente della Repubblica

Giorgio Napolitano

Alle 18.45 circa, dopo sei scrutini e con 738 voti, Giorgio Napolitano è stato ufficialmente proclamato presidente della Repubblica, dalla presidente della Camera Laura Boldrini.

Giorgio Napolitano è stato eletto presidente della Repubblica con 738 voti sabato 20 aprile 2013. Il Parlamento si è riunito in seduta comune giovedì 18 aprile 2013, con la partecipazione dei delegati regionali, per l’elezione del capo dello Stato. L’elezione ha avuto luogo per scrutinio segreto. Nei primi tre scrutini era necessaria la maggioranza dei due terzi, pari a 672 voti, dei 1007 elettori, dal quarto scrutinio era sufficiente la maggioranza semplice, pari a 504 voti. Non essendo stato raggiunto il quorum richiesto nelle prime tre votazioni, e neanche la maggioranza semplice alla quarta e alla quinta votazione, alle ore 15.00 di sabato 20 aprile si è proceduto ad un sesto scrutinio che ha visto l’elezione di Giorgio Napolitano. (Camera.it)

È la prima volta nella storia che un presidente viene eletto per un secondo mandato.

«Auspico fortemente che tutti sapranno onorare i loro doveri concorrendo al rafforzamento delle istituzioni repubblicane», è stata la prima dichiarazione del capo dello Stato.

Il giuramento di Giorgio Napolitano si svolgerà lunedì 22 aprile alle ore 17.00.




Potrebbero interessarti anche

Top