One Billion Rising, il flash mob contro la violenza sulle donne

One Billion Rising

«Un miliardo di donne violate è un’atrocità. Un miliardo di donne che ballano è una rivoluzione.»

Una danza che coinvolge tutto il mondo contro gli abusi e la violenza sulle donneOne Billion Rising – il flash mob planetario che il 14 febbraio farà ballare milioni di donne e uomini – avrà luogo anche a Sassari, con un triplo appuntamento, in piazza Monica Moretti e in piazza d’Italia.

One Billion Rising è un’azione globale, promossa dalla scrittrice e attivista americana Eve Ensler (I monologhi della vagina), a cui parteciperanno un miliardo di donne e uomini di ben 190 paesi (soltanto otto non hanno risposto all’appello) che danzeranno al ritmo di Break the Chain – la canzone composta appositamente per l’evento – con lo scopo di fermare le violenze e rilanciare i diritti delle donne, calpestati in troppe aree della terra.

A Sassari, il gruppo Donne in Carrelas invita a partecipare alla danza collettiva “che intende riaffermare il diritto delle donne alla loro libertà e alla loro incolumità ovunque nel mondo”. Il flash mob prenderà il via alle 16.00, nella piazza che il Comune ha recentemente intitolato a Monica Moretti (la dottoressa uccisa nel 2002 da uno stalker), e sarà preceduto da un evento – al quale parteciperà anche Michelle Hunziker, in città per lo spettacolo Mi scappa da ridere –, organizzato dall’associazione La Volpe Bianca, che avrà luogo alle 15.00 in piazza d’Italia; dove si tornerà alle 19.00 per l’appuntamento conclusivo.

All’iniziativa, organizzata con il sostegno della Rete delle donne e la partecipazione degli studenti delle scuole di Sassari, aderisce anche la Commissione Pari Opportunità del Comune.

One Billion Rising si terrà anche a CagliariOristano e Lanusei.

Elenco degli appuntamenti in tutta Italia: #breakthechain 2013



Potrebbero interessarti anche

Top