A Verona, “Da Botticelli a Matisse, volti e figure”

da botticelli a matisse

“Da Botticelli a Matisse…”: volti e figure in mostra dal 2 febbraio al 1° aprile nel Palazzo della Gran Guardia di Verona.

La mostra “Da Botticelli a Matisse, volti e figure” debutta a Verona questo sabato.

Chiusa a Vicenza, solo due settimane dopo la mostra dedicata al ritratto si riaprirà a Verona, in un’altra sede prestigiosa come il Palazzo della Gran Guardia, proprio di fronte all’Arena. Il cuore dell’esposizione resterà lo stesso e una ottantina saranno le opere. E se alcune rientreranno nei musei di provenienza, altre, bellissime, giungeranno a sostituirle. Tanto che si può con certezza dire come la mostra a Verona potrà essere visitata da chi non l’avesse fatto a Vicenza ma anche da chi volesse rivederla con l’ingresso di altri capolavori. L’ambito che sarà arricchito a Verona sarà quello nordico, con dipinti rari di Memling, Van Eyck e il riferimento italiano di Antonello da Messina.

L’esposizione si sviluppa in quattro sezioni tematiche: Il sentimento religioso. La grazia e l’estasi, La nobiltà del ritratto, Il ritratto quotidiano, Il Novecento. Lo sguardo inquieto e ospita, tra le altre, le opere di Raffaello, Mantegna, Giorgione, Tiziano, Dürer, Rubens, Caravaggio, Van Dyck, Rembrandt, Velázquez, Tiepolo fino ai più recenti Manet, Van Gogh, Munch, Picasso, Matisse, Gauguin e Modigliani.

La mostra è visitabile dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 19.00, mentre dal venerdì alla domenica resterà aperta fino alle 20.00.

Per maggiori informazioni:

Foto: Ritratto d’uomo con copricapo azzurro, Jan van Eyck – Muzeul National Brukenthal Sibiu, Romania



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top