Election day: Napolitano apre alle elezioni anticipate, ma detta le condizioni

election day

Il Quirinale apre alle elezioni anticipate, ma auspica “una costruttiva conclusione della legislatura ancora in corso, così da portare avanti la concreta attuazione degli indirizzi e dei provvedimenti definiti dal Governo e approvati dal Parlamento”. Il Capo dello Stato si mostra dunque favorevole alla possibilità di accorpare le elezioni Regionali e Politiche in un unico giorno, individuando nel 10 marzo 2013 la data più appropriata.

Nel comunicato diffuso dopo l’incontro con il Premier Monti e i Presidenti delle Camere, Napolitano si dice pronto a dare il via libera, a patto che si verifichino le “condizioni opportune per la decisione” definitiva. Tali condizioni riguardano l’approvazione della “legge di stabilità e quindi della legge di bilancio per il 2013” e “l’esigenza di regole più soddisfacenti per lo svolgimento della competizione politica che rendono altresì altamente auspicabile la conclusione del confronto in atto da molti mesi per una riforma della legge elettorale”.



Seguici su Instagram e Youtube

Potrebbero interessarti anche

Top