Io voglio restare: a Firenze l’incontro di una generazione che non si arrende

Io voglio Restare

“Cambiare il paese per non cambiare paese” Firenze, 10 novembre 2012: Io voglio restare.

La campagna Io voglio restare è partita il 25 ottobre ed è stata lanciata da una generazione che non si arrende. Firmata da centocinquanta studenti, dottorandi e ricercatori, la campagna vuole aprire il dibattito su come cambiare il paese per non cambiare paese.

Consapevoli che più di un italiano su tre, tra i 18 e i 24 anni, è senza lavoro e negli ultimi cinque anni sono stati persi 1,5 milioni di posti di lavoro tra gli under 35, che i pochi che lavorano sono costretti ad arrabattarsi tra contratti precari privi di ogni tutela e senza alcuna possibilità di costruirsi autonomamente un percorso di vita dignitoso, la sfida contro la precarietà e la mancanza di diritti non è più rimandabile.

In occasione delle iniziative per il decennale del Forum Sociale Europeo, i sostenitori della campagna Io voglio restare si incontreranno il 10 novembre a Firenze. Per leggere o aderire all’appello, potete cliccare qui perché, come si legge dal loro comunicato, «Sappiamo che fuggire può essere la strada più semplice, sappiamo che spesso è necessario ed inevitabile, ma noi vogliamo restare qui e sappiamo che l’alternativa alla fuga dipende da noi».



Potrebbero interessarti anche

Top