“Io pretendo dignità”, il concorso fotografico di Amnesty International

C’è tempo fino al 27 ottobre, per partecipare al
Concorso Fotografico “Io Pretendo Dignità”, organizzato dal
gruppo genovese 235 di Amnesty International.

 

Io Pretendo Dignità

COS’È AMNESTYAmnesty International è un’organizzazione non governativa, premio Nobel per la pace 1977, che agisce dal 1961 per la difesa dei diritti umani in tutto il mondo; è un movimento internazionale indipendente da qualsiasi governo, parte politica, interesse economico, credo religioso e possiede status consultivo presso le Nazioni Unite.

CONCORSO – Il gruppo genovese 235 di Amnesty International ha organizzato un concorso fotografico avente come tema “la dignità”.

Come dice il preambolo della Dichiarazione Universale Dei Diritti Dell’Uomo: “Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo” vogliamo dare spazio alla creatività intorno a questa parola, fulcro della campagna di Amnesty “Io Pretendo Dignità”.

Io Pretendo DignitàPartecipare è l’occasione per proporre un proprio scatto a un’associazione che da sempre si batte per il rispetto dei diritti umani.

REGOLAMENTO – Il concorso è aperto a tutte le persone di qualsiasi nazionalità, con residenza in Italia, e di qualsiasi età ed è rivolto a tutti coloro che abbiano un interesse nella fotografia e un’attenzione particolare al tema dei diritti umani e della dignità, compresi gli attivisti e le attiviste di Amnesty International.

I concorrenti che abbiano meno di 18 anni all’inizio del concorso dovranno certificarsi del consenso di entrambi i genitori o di chi per loro è responsabile.

La partecipazione al concorso è gratuita. Il concorrente dovrà iscriversi utilizzando l’apposito modulo scaricabile alla pagina web, compilandolo in italiano in ogni sua parte secondo le modalità specificate nel regolamento.

SCADENZA – L’iscrizione al concorso è aperta fino al 27 ottobre 2012, data entro la quale sarà possibile per gli utenti inviare le fotografie.

PREMIAZIONE – La premiazione del concorso si terrà il 2 dicembre 2012 alle ore 17.00, presso i locali della Regione Liguria in P.zza De Ferrari a Genova.

GIURIA – La giuria sarà composta da un team di esperti in fotografia e rappresentanti di Amnesty. Ogni giurato esprimerà un giudizio personale, motivato, sulle opere in concorso, senza conoscerne gli autori. La giuria valuterà le immagini sulla base della creatività, della qualità artistica e fotografica e del tema proposto. Il parere della giuria sarà insindacabile.

Il pubblico presente alle serate potrà votare le foto finaliste e la più votata riceverà il premio della giuria popolare.

PREMI – Al vincitore del concorso, votato dalla giuria tecnica, sarà consegnata una targa e la foto verrà pubblicata sul quotidiano genovese “Il Secolo XIX” e sul notiziario di Amnesty International. Il secondo e il terzo classificato, sempre decretati dalla giuria tecnica, riceveranno come premio una targa.

Le foto vincitrici avranno inoltre maggiore visibilità su flickr (locale e nazionale), sul sito nazionale di Amnesty e sui social network. A tutti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per maggiori informazioni:

 Amnesty Concorso Fotografico



Potrebbero interessarti anche

Top