CondividiLove, il matrimonio è un diritto di tutti

condividilove

CondividiLove: una questione di civiltà, ancor prima che d’amore.

CondividiLove è un’iniziativa partita “dal basso” e realizzata da semplici cittadini – di ogni orientamento sessuale – che utilizzando la rete e diffondendo il video nel web, mirano a sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema tanto attuale quanto bistrattato dalla maggior parte dei politici del nostro paese: i matrimoni tra persone dello stesso sesso.

“Negli stessi giorni in cui dall’America echeggiava il messaggio ‘Legalize Love’, ispirato dalle parole del presidente Barack Obama” – si legge sul sito ufficiale della campagna – “in Italia i maggiori rappresentanti di un partito, che dovrebbe dirsi ‘progressista’, etichettavano come estremista e illusoria la sola possibilità che, nel nostro paese, due persone dello stesso sesso vengano mai unite in matrimonio”.

In seguito a questi fatti, alcuni liberi cittadini hanno così deciso di collaborare, per portare avanti “una causa che dovrebbe appartenere a tutti, al di là di ogni differenza.”

CondividiLove è un progetto totalmente libero – ci tengono a precisare i promotori – il cui marchio può essere utilizzato per ogni iniziativa utile alla rivendicazione di pari diritti, per le coppie di ogni orientamento sessuale.

Il progetto nasce dalla convinzione che non si possa attendere all’infinito “l’illustre testimonial” del cambiamento o il leader politico in grado di “sanare le diseguaglianze ancora presenti nella legislazione”.

La rivendicazione deve quindi partire “dal basso”, con tutti i mezzi di cui dispone. Primo fra tutti, appunto, la condivisione.

CondividiLove
Pagina Facebook




Potrebbero interessarti anche

Top