MITO, a settembre la sesta edizione del Festival Internazionale della Musica di Torino e Milano

mito

Dal 5 al 23 settembre, 190 appuntamenti artistici e musicali tra Milano e Torino, con MITO SettembreMusica.

MITO SettembreMusica nasce nel 2007 – da una costola del Festival Torino Settembre Musica – grazie al gemellaggio culturale tra Torino e Milano, che da anni lavorano insieme a questa manifestazione, per garantire una proposta artistica e musicale diffusa e trasversale: “non più patrimonio elitario di pochi, ma beneficio di molti”.

Ormai appuntamento fisso, sia per il pubblico che per gli addetti ai lavori – musicisti e artisti di varia natura – con un cartellone di eccellenza e una programmazione di grande qualità.

L’offerta musicale del Festival – come si legge nel sito ufficiale – spazia, infatti, dalla musica “colta” (antica, classica e contemporanea, con concerti sinfonici e da camera) alla musica jazz, rock e pop, fino alla canzone d’autore, spesso con progetti esclusivamente pensati per il Festival.

Giunto alla sua sesta edizione – grazie anche al contributo finanziario privato dei Partner e degli Sponsor che si affiancano agli Assessorati alla Cultura di Milano e Torino – vedrà la partecipazione, tra gli altri, di artisti come Paolo Conte, Moni Ovadia, Uto Ughi, Paolo Fresu, Milena Vukotic, Salvatore Accardo, Francesco De Gregori e Ambrogio Sparagna; e poi la Filarmonica della Scala, la London Simphony Orchestra, il Coro del Maggio musicale fiorentino, che dal 5 al 23 settembre animeranno le due metropoli del nord Italia con 190 appuntamenti, di cui 156 concerti.

La cerimonia di apertura si terrà il 5 settembre al Teatro Regio di Torino, con l’Orchestre National de France diretta da Daniele Gatti in un omaggio a Claude Debussy nel centocinquantenario della nascita. Concerto che verrà replicato il 6 settembre al Teatro alla Scala per l’inaugurazione milanese.

L’organizzazione del Festival a Milano è affidata all’Associazione per il Festival Internazionale della Musica di Milano, presieduta da Francesco Micheli, e a Torino alla Fondazione per le Attività Musicali, presieduta da Angelo Chianale. Da quest’anno MITO ha anche due Presidenti di eccezione: i rispettivi sindaci delle città organizzatrici, Giuliano Pisapia e Piero Fassino.

Lo staff milanese del Festival (che comprende anche la nostra Laura Di Maio) – “protagonista al di là delle scrivanie e del lavoro quotidiano” – ha, inoltre, realizzato un lipdub, girato per le strade di Milano: sulle note de Il più grande spettacolo dopo il Big Bang di Jovanotti, con la coreografia di Sam Birt, la regia, il montaggio e la post-produzione di OLO Creative Farm.

Per maggiori informazioni:



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top