Ad Alghero la IX edizione del Leggio d’Oro, il premio nazionale dedicato ai doppiatori

Alghero, 28 luglio: cerimonia di premiazione della IX edizione del Leggio d’Oro, l’Oscar del doppiaggio.

Si terrà ad Alghero il 28 luglio, la cerimonia di premiazione della IX edizione del Leggio d’Oro – premio nazionale dedicato ai doppiatori – condotta da Giorgia Palmas e Moreno Morello.

Il premio – promosso dall’Ente Nazionale Democratico di Azione Sociale (ENDAS) e presieduto dallo scrittore e autore di Striscia la NotiziaLorenzo Beccati; con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – è nato nel 1995 ed è stato definito (da uno dei più grandi doppiatori italiani, Ferruccio Amendola) l’Oscar del doppiaggio.

Il primo a riceverlo è stato Alberto Sordi. Poi Rossella Izzo, Claudio Capone, Pino Insegno, Francesco Pannofino, Oreste Lionello, Barbara De Bortoli, Monica Ward, Domitilla D’Amico e tante, tantissime altre “voci che hanno fatto e fanno ancora sognare milioni di persone”.

Le serate di gala hanno carattere itinerante, ogni anno viene scelta una nuova location: da Pontremoli a Cefalù, passando per Magnago, Carrara, Lecce, Forio d’Ischia, Forte dei Marmi e infine Alghero, che ospiterà l’edizione 2012.

Si avvicenderanno sul palco grandi nomi del mondo dello spettacolo e del doppiaggio. Ad alcuni di loro, la Giuria – composta dal Presidente Nazionale dell’Endas Piero Benedetti, dall’ideatore del Premio Vittorio Vatteroni, da Lorenzo BeccatiMarco Martini e dalla società di doppiaggio Pumais Due – ha già attribuito i seguenti premi:

  • Premio alla Carriera Femminile a Rita Savagnone
  • Premio alla Carriera Maschile a Luciano De Ambrosis
  • Premio Miglior Direzione Doppiaggio a Claudio Sorrentino
  • Premio Voce Femminile dell’anno a Marzia Ubaldi
  • Premio Voce Maschile dell’anno ad Alessandro Rossi
  • Premio Miglior Interpretazione Femminile ad Alessia Amendola
  • Premio Miglior Interpretazione Maschile a Simone Mori

Verrà inoltre assegnato un Premio Speciale Voce della Solidarietà a Enzo Iacchetti, per il disco benefico “Acqua di Natale”, il cui ricavato è stato devoluto all’AMREF; un Premio Speciale Voce del Cabaret a Baz, comico televisivo di Colorado Cafè; un Premio Speciale una Voce contro gli sprechi a Vittorio Brumotti, inviato di Striscia la Notizia e un Premio Speciale Voce Rivelazione Cartoon a Marco Mengoni, per il suo esordio nel doppiaggio di Once-ler, personaggio del film di animazione Lorax.

E poi il Premio della Critica, conferito da una Giuria giornalistica presieduta da Giuseppe Orlando di Adnkronos e composta da Mariolina Cannuli (annunciatrice Rai), Igor Righetti (Rai Radio 1), Massimo Veronese (Il Giornale), Federico Pontiggia (Cinematografo), Paolo Fiorelli (TV Sorrisi e Canzoni), Fabio Armiliato (La Nuova Sardegna) e Laura Fichera (RadioMania).

Il Premio per la Voce Telefilm è stato invece assegnato dal pubblico, tramite il Concorso Vota la Voce, che ha decretato la vittoria di Chiara Gioncardi.

Anche quest’anno, infine, è stata assegnata la Borsa di Studio “Renato Izzo” per la selezione di aspiranti doppiatori. Ai borsisti selezionati è stata data l’opportunità di partecipare a quattro giorni di full immersion negli studi di doppiaggio della Pumais Due e si esibiranno sul palco della cerimonia di premiazione, durante la serata finale ad Alghero.

Per maggiori informazioni: visita il sito ufficiale del premio.



Tags

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top