Torna il cinema all’aperto di Sassari Estate, calendario completo delle proiezioni

Da lunedì 9 luglio a venerdì 31 agosto, un film diverso per ogni sera, sempre alle ore 21.15 nel consueto spazio all’aperto del cortile della Scuola Media numero 2 in corso Margherita di Savoia.

sassari estateNell’agenda degli appuntamenti estivi dei sassaresi è ormai diventata una presenza fissa, un evento immancabile nelle serate trascorse in città: è Sassari Estate Cinema, il tradizionale festival di cinema all’aperto che offre una carrellata di novità, i blockbuster della stagione appena conclusa, i film che per un motivo o per un altro non sono entrati nella programmazione invernale, le proposte d’autore. Tutto in digitale.

«Sono soddisfatta di questo cartellone», dice Giorgia Guarino, gestore dei cinema e motore dell’iniziativa «Il dialogo con le associazioni culturali della città si è rafforzato e questa stagione abbiamo una new entry, Attivamente, e un gradito ritorno, Aguaplano. Resta il tradizionale legame con il Nuovo Circolo del Cinema e con Music & Movie, abbiamo replicato la felice cooperazione cominciata quest’inverno con la Libreria Internazionale Koinè. Non meno importante, ovviamente, l’amicizia che ci lega con la Libreria Azuni».

La rassegna come sempre è patrocinata dall’Assessorato alle Culture del Comune di Sassari: «Per noi il cinema è un investimento importante nella programmazione culturale dell’Amministrazione comunale», afferma l’Assessore, Dolores Lai. «Anche quest’anno Sassari Estate Cinema è uno degli appuntamenti più importanti, non a caso da noi considerato tra quelli irrinunciabili inseriti nel cartellone degli appuntamenti di Sassari Estate 2012, il tradizionale contenitore estivo promosso dall’Assessorato alle Culture del Comune di Sassari».

Nella programmazione 2012 grande importanza hanno avuto i nuovi mezzi di comunicazione. Un modo per avvicinarsi ulteriormente al pubblico, aprire un confronto diretto con la gente e venire incontro il più possibile ai gusti dei cinefili sassaresi: «La collaborazione con le associazioni e con due realtà imprenditoriali come le librerie, che non solo fanno impresa ma anche cultura e intrattenimento, è fondamentale per la rassegna, quest’anno più che mai preparata con il contributo degli appassionati del cinema, che hanno potuto esprimersi anche attraverso internet», spiega Guarino. «In primavera ho lanciato un sondaggio sulla pagina Facebook “Sassaricinema”: ho chiesto agli iscritti di votare i titoli preferiti e di darci suggerimenti per la creazione del calendario. In tanti hanno partecipato e alcuni dei film che si vedranno a luglio e agosto sono frutto delle scelte degli spettatori».

«Ho messo particolare attenzione nella scelta dei film del lunedì: sono tutti lavori di giovani registi italiani. Ho voluto dare spazio al nostro cinema emergente», sottolinea ancora Giorgia Guarino, «produzioni talmente piccole da avere avuto una distribuzione minima, o indipendente. Sono tutti dei piccoli gioielli, quasi da circuito d’essai, ma meritevoli dell’attenzione del pubblico particolarmente ricettivo e competente come quello di Sassari Estate Cinema. Anche per questo motivo tempo la rassegna è una sorta di laboratorio in cui sperimentare cinema particolare e “diverso”».

La rassegna non è solo “nicchia”, ma è uno spazio dalla natura poliedrica, con un’offerta molto eterogenea nei contenuti: «Accanto a produzioni molto piccole la proposta spazia fino alle grandi produzioni hollywoodiane, come l’anteprima del nuovo Batman il 21 agosto. Penso che questo sia il vero fascino di Sassari Estate Cinema», aggiunge infine Guarino.

Ce n’è per tutti i gusti, insomma, il calendario è stato suddiviso in temi: ogni giorno della settimana avrà anche quest’anno un sapore diverso, sempre all’insegna della qualità e del grande intrattenimento. E visto l’intenso scambio gestione-associazioni-pubblico, non mancano le novità rispetto al passato. Intanto l’esordio del film musicale, divertimento e leggerezza senza tralasciare la qualità: la mini-rassegna “Esprimi te stesso”, tre serate presentate dalla Music & Movie (di giovedì, ad agosto). «Tutto parte da “Priscilla, la regina del deserto” (2 agosto), che lancia un messaggio di comprensione, amicizia, del portare avanti fermamente le proprie idee», spiega Roberto Manca, «e lo stesso filo conduttore si può ritrovare anche in “Grease” e “Jesus Christ Superstar”, gli altri due film in programma: esprimere le proprie idee, la propria personalità, proporre una visione personale delle cose della vita».

E i “Film da leggere” proposti insieme alla Libreria Internazionale Koinè di Aldo Addis: sette mercoledì con grandi storie tratte da altrettanti romanzi. «Abbiamo deciso di riproporre la stessa formula provata lo scorso inverno: il legame tra cinema e letteratura è sempre stato fortissimo e con questa iniziativa vogliamo portare i cinefili a scoprire i romanzi che hanno dato vita a bellissimi film e i lettori ad apprezzare le versioni cinematografiche delle loro storie preferite». Proprio per dare corpo a questo scopo, nel cortile della numero 2 sarà allestito un bookstore temporaneo: per tutta la durata di Sassariestate Cinema si potranno acquistare libri a tema cinematografico, tra i quali si troveranno naturalmente quelli da cui sono tratti i film in programma (come “La Talpa” il 18 luglio, o “The Help” l’1 agosto).

Poi ci saranno tre appuntamenti ideati dalla Libreria Azuni: la prima libreria della provincia a specializzarsi in fumetti quest’estate propone “Cine-comics”, tre serate all’insegna dei supereroi con film tratti da strisce di enorme successo, come “The Avengers” (5 agosto), Spider-man (“The amazing Spider-man” il 12 agosto) e l’eccezionale anteprima nazionale del nuovo capitolo su Batman: “Il cavaliere oscuro – il ritorno” di Christopher Nolan è programmato il 21 agosto. L’associazione Attivamente è presente con la mini-rassegna “W – Viversi la vita”, tre giovedì con altrettanti film legati dalla volontà di «Trasmettere un senso positivo della vita, un invito a riflettere sull’importanza di avere delle persone accanto nei momenti di difficoltà», spiega Gabriele Peru, “anima cinematografica” di questa giovanissima associazione, nata quest’anno con la vocazione alla cultura generale. «Abbiamo risposto alla proposta di collaborazione lanciata su Facebook da Giorgia Guarino, che cercava associazioni disposte a dare il proprio contributo alla creazione del calendario. È stato un incontro proficuo e ne è nata questa piccola rassegna». In cartellone “Habemus Papam” (26 luglio), “La fine è il mio inizio” (19 luglio) e “Quasi amici” (12 luglio).

Si ripropone nel 2012, dopo qualche tempo, la collaborazione storica tra la gestione dei cinema e l’Associazione Aguaplano: “Estate d’autore” propone due titoli per due giovedì d’agosto con i grandi del cinema italiano, i fratelli Paolo e Vittorio Taviani (“Cesare non deve morire”, 23 agosto) e Gianni Amelio (“Il primo uomo”, 30 agosto). «Abbiamo scelto due titoli rappresentativi di importanti autori italiani, grandi classici della vecchia scuola», precisa Federico Mancini, uno dei giovani soci di Aguaplano che hanno voluto far ripartire con slancio l’attività dell’associazione dopo un periodo di stand-by e che quindi stanno riproponendo come da tradizione il grande cinema autorale.

Classico estivo ormai consolidato, poi, è il martedì con “Alta Fedeltà”, cinema internazionale in versione originale con i sottotitoli in italiano, rassegna come sempre predisposta con il contributo del Nuovo Circolo del Cinema. «Siamo i più “esotici” quest’anno», sottolinea Lorenzo Saglio. «Proponiamo una panoramica di opere da tutto il mondo, dall’Italia al Giappone, passando per Hong Kong, gli USA e la Francia. Tutti film che hanno ricevuto buonissime critiche sia dalla stampa specializzata sia dal pubblico. La rassegna è molto eterogenea e viene incontro ai gusti di una platea molto ampia». Tra i film in programmazione “A simple life” di Ann Hui (10 luglio), il britannico “…e ora parliamo di Kevin” (24 luglio) e l’anime di Miyazaki “Il castello nel cielo” (31 luglio).

Il lunedì è dedicato al cinema italiano che, come si diceva, pone un’attenzione particolare ai nostri registi emergenti, come l’apprezzatissimo “I giorni della vendemmia”, di Marco Righi all’esordio nel lungometraggio (16 luglio), o “Diaz” di Daniele Vicari, drammatica ricostruzione dei fatti accaduti alla scuola Diaz di Genova in occasione del G8 del 2001 (6 agosto).

Venerdì come di consueto è riservato agli “Inediti e sommersi”, film recentemente usciti nelle sale ma che per diverse ragioni non sono arrivati in città. Spicca “Marilyn”, di Simon Curtis, con Michelle Williams vincitrice di un Golden Globe come migliore attrice per la sua interpretazione della diva più famosa del mondo, in calendario il 20 luglio.

Il week-end, infine, è lo spazio per i grandi successi del 2012: si ripropongono le produzioni italiane e straniere più popolari della stagione passata, come il pluripremiato e retrò “The artist”, in bianco e nero e muto (22 luglio), “The iron lady”, tre Oscar e un Golden Globe per la biografia di Margaret Tatcher (29 luglio), oppure il divertentissimo “Posti in piedi in paradiso” di Carlo Verdone (4 agosto).

Sassariestate Cinema non può non esordire con una serata speciale: l’inaugurazione della stagione estiva, lunedì 9 luglio, anche quest’anno è affidata al Cineclub Sassari, che presenta la “Serata Corti”, una selezione di otto-dieci cortometraggi dall’ultima edizione del Sardinia Film Festival. «Come di consueto proporremo uno spaccato del mondo del corto, che abbraccia diversi generi: dal documentario alla fiction, al cartoon eccetera», spiega Carlo Dessì. «Sarà un’ora e mezza divertente e intensa, con alcuni tra i corti premiati e menzionati dalla giuria, ma non solo: ci metteremo anche altri lavori, che riteniamo molto interessanti».

Per maggiori informazioni:

Ingressi

  • Biglietto intero: € 5,00
  • Ridotto (Under 8 – Over 60 – Universitari): € 4,00
  • Abbonamento 4 film: € 16,00
  • Abbonamento 8 film: € 24,00

 Fonte: Comune di Sassari




Potrebbero interessarti anche

Top